Presentazione “Amo le parole. Poesie 2017-2023” , Roberto Mosi

Circolo Artisti Casa di Dante - 30 gennaio 2024

9-424574183_7405644002803395_3474249748996546857_n

Pianeta Poesia - Circolo Artisti Casa di Dante 30 gennaio 2024

Presentazione “Amo le parole. Poesie 2017-2023” , Roberto Mosi

Registrazione incontro - Link

Nell’ambito degli incontri letterari del martedì pomeriggio, è stata presentata l’antologia “Amo le parole. Poesie 2017-2023” di Roberto Mosi, prefazione di Carmelo Consoli L’incanto delle parole e una nota finale di Giuliano Ladolfi La poesia prende il posto/ dei sogni. L’evento è stato trasmesso in diretta streaming e registrato (https://www.facebook.com/circoloartisticasadante/videos/5374312899358963). 1-ok-locandina-mosi-jpg-1

Dopo il saluto del presidente Franco Margari, Annalisa Macchia, che ha condotto l’intero incontro che ha visto una larga partecipazione di pubblico, ha illustrato l’ampio programma della serata dedicato all’opera poetica di Roberto Mosi, un socio ben presente presso il Circolo, impegnato sia nel campo letterario che in quello della fotografia.

Giusy Frisina ha svolto il primo intervento critico soffermandosi sul tema del mito nel lavoro poetico dell’autore facendo riferimento alle figure di Orfeo e di Prometeo. Graziano Dei ha letto alcuni canti da Orfeo in Fonte Santa e da Promethéus. Il dono del fuoco. Francesco Rainero ha introdotto questa parte dell’incontro dedicato ai miti, con la canzone Il mare immenso di Bungaro.9-423248597_7405642599470202_8562005834256446009_n

Giuseppe Baldassarre ha svolto il secondo intervento critico sull’argomento Florentia, la Toscana , il Mare degli Etruschi. Graziano Dei ha dato lettura ad alcune poesie dalle raccolte Il profumo dell’iris e Eratoterapia. Francesco Rainero ha cantato la canzone, accompagnato dalla chitarra, Costruire di Nicolò Fabi.9-424574183_7405644002803395_3474249748996546857_n1

Dopo la proiezione del video Navicello Etrusco. Per il mare di Piombino (presente su YouTube, a cura di Virginia Bazzechi) l’autore ha illustrato il tema Amo la video-poesia, facendo cenno a L’intrigante relazione fra poesia e fotografia (si veda “Testimonianze, n. 518-519, p. 167-174) e alla realizzazione di video creati in sintonia con la sua produzione poetica (178 video, presenti online alla playlist YouTube “Ogni sera Dante ritorna a casa”). Virginia Bazzechi si è soffermata sull’argomento Cucire immagini sui versi di Roberto, sottolineando che il suo lavoro per la realizzazione dei video legati alle opere dell’autore, ha rappresentato una “felice”, personale scoperta: 1. Navicello Etrusco. Per il mare di Piombino; 2. Esercizi di volo o della Festa della Follia; 3. Il profumo dell’iris; 4. Poesia 2009-2016.9-424571763_7405642309470231_7815628215002389083_n

Graziano Dei ha concluso il ciclo delle letture: da Il nostro giardino globale: le poesie Mediterraneo e Giardino globale; Francesco Rainero ha cantato L’infinito di Francesco De Gregori. Annalisa Macchia ha ringraziato infine i protagonisti dell’incontro per la bella ed apprezzata serata a cui hanno dato vita.

Tags: ,

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo Email non sarà pubblicato. * Campi richiesti.

*
*

Le parole della poesia

Feed RSS

Iscriviti ai FEED RSS, sarai sempre aggiornato ...

Contatti

Scrivimi
Puoi scrivermi attraverso la pagina dei contatti oppure invia un E-mail a r.mosi@tin.it