Finalmente, in presenza ! Dante alla Biblioteca Buonarroti.

Link a Literary - “Ogni sera Dante ritorna a casa”, Il Foglio

20210512_36-2

LINK LITERARY  17 maggio

Si parla di Dante, finalmente, anche “in presenza”

lautore-nella-sala-della-biblioteca-2

È una gioia poter riprendere ili dialogo in presenza con gli altri durante la presentazione dei libri, almeno in questa fase della evoluzione pandemica – e speriamo, per sempre. Si avverte chiaramente un’avversione riguardo alle video conferenze, online, con lo strano effetto, anodino, da pesci rossi immersi in un acquario. È una sensazione di gioia che abbiamo provato recentemente, il 12 maggio, alla presentazione del libro “Ogni sera Dante ritorna a casa”, Il Foglio Edizioni, alla Biblioteca Buonarroti, nel quartiere di Novoli, a Firenze. Grazie all’impegno del personale della Biblioteca, la presentazione ha avuto due modalità, sia la presenza di un piccolo gruppo in una sala dell’edificio sia il contemporaneo collegamento, sulla piattaforma zoom, con un pubblico di persone interessate. Sono novità che cominciano a comparire in questa primavera fiorentina, piena di fiori, nei giardini, nei parchi, a cominciare dal Parco dell’iris – il simbolo della città di Firenze – aperto nel mese di maggio, che abbiamo fotografato nella bellezza delle fioriture di questa stagione: si veda il video: “È primavera, Firenze. Il profumo dell’iris” (indirizzo: https://youtu.be/YtjJeWCPNc4 ). 25-il-libro-il-profumo-delliris

Nella presentazione del libro su Dante Alighieri alla Biblioteca Buonarroti, sono stati illustrati alcuni passaggi del libro dedicati alle passeggiate di un gruppo di amici per le strade di Firenze, per riscoprire insieme a pagine emozionanti di poesia, i luoghi che videro Dante crescere come uomo, affermarsi come politico e poeta, fino alla condanna all’esilio. Si percorrono strade dall’antico selciato, a fianco di antiche chiese, case torri che si innalzano ancora nel paesaggio dall’impronta medievale, luoghi carichi di memorie. Per il gruppo di amici sono momenti di serenità, che sollevano, nei tempi della pandemia, dall’atmosfera da incubo che pervade la vita quotidiana. Si riscopre la città del Medioevo, dell’epoca violenta e straordinariamente ricca di Dante: le voci degli amici, nei commenti, nella lettura corale della poesia, si alzano in alto per le strade strette, in alcuni tratti, cupe, seguendo la musica delle terzine della Divina scandito da oltre trenta lapidi con incise nel marmo parole emozionanti del viaggio del poeta nell’Oltretomba. Le lapidi furono poste dal Comune di Firenze, in varie parti del centro cittadino, agli inizi del Novecento. Il percorso parte dalla Casa di Dante con i versi” Io fui nato e cresciuto/ sovra ‘l bel fiume d’Arno alla gran villa. Inferno XXIII, 94-95 e termina al bel San Giovanni con riferimento ai primi versi del Canto XXV Paradiso, alla speranza di Dante, exul immeritus, di tornare al bello ovile e per una pubblica incoronazione a Firenze. E noi a distanza di tanti secoli dalla sua scomparsa, viviamo di questa speranza, siamo certi che ogni sera Dante ritorna a casa. 09copertina-completa-libro-senza-sala-ogni-sera-dante-ritorna1

Da parte di Maurizio Caponnetto sono stati letti nel corso della serata, con competenza e partecipazione, tre parti della Commedia riferiti al personaggio di Farinata degli Uberti, a Cacciaguida e a Paolo e Francesca. Nel corso dell’incontro sono state proiettate numerose immagini dei luoghi legati alle vicende della Commedia e alle 34 lapidi in marmo con i versi del sommo poeta che segnano gli itinerari più celebri; uno dei passaggi importanti dell’incontro è stato, infine, la proiezione del video “Dante ogni sera torna a casa. Circolo degli Artisti: passeggiata nella storia guidata da Roberto Mosi “, curato dalla Società delle Belle Arti Circolo degli Artisti, che si sofferma sul Sestiere di San Pier Maggiore, “il quartiere di Dante”, e sui ricordi ancora vivi di una vicenda umana unica, memorabile (video: https://www.youtube.com/watch?v=JsVwCG7SsaU ).

La Biblioteca Buonarroti ha curato la registrazione dell’intero incontro: si veda all’indirizzo: https://zoom.us/rec/share/VMqJYX1DxgtvnSm5yktGxvgYHgke86l_n2uDgLmKhlNXBEgI1YVJfI39zpajzAO.wNvfbV8NGskfME8A

Tags: , , , , , , ,

Un Commento

  1. robertomosi ha scritto questo commento il 17 maggio 2021

    È una gioia poter riprendere ili dialogo in presenza con gli altri durante la presentazione dei libri, almeno in questa fase della evoluzione pandemica – e speriamo, per sempre. Si avverte chiaramente un’avversione riguardo alle video conferenze, online, con lo strano effetto, anodino, da pesci rossi immersi in un acquario. È una sensazione di gioia che abbiamo provato recentemente, il 12 maggio, alla presentazione del libro “Ogni sera Dante ritorna a casa”, Il Foglio Edizioni, alla Biblioteca Buonarroti, nel quartiere di Novoli, a Firenze.

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo Email non sarà pubblicato. * Campi richiesti.

*
*

Le parole della poesia

Feed RSS

Iscriviti ai FEED RSS, sarai sempre aggiornato ...

Contatti

Scrivimi
Puoi scrivermi attraverso la pagina dei contatti oppure invia un E-mail a r.mosi@tin.it