I bambini e “la forma della paura”, a cura di Anna Maria Volpini

” La mia paura è come…. “

minotauro-pensoso

LA FORMA DELLA PAURA

La mia paura è come….

Una malattia che fa fatica a scappare

Un pallone che si sgonfia

Una strada in discesa

Una finestra

I fantasmi che arrivano con i temporali

Un buco nero

Una porta che si apre e che si chiude

Un fango che cola addosso

Tanti sassi a punta di tanti colori

Una rete che mi piglia e mi ripiglia

Un puzzle che si incastra nel mio cuore

Tante punte che mi bucano

Le onde del mare che sbattono addosso

Una cornice di un quadro dove ci sono io

Un lume spento

Un fondo nero da cui è difficile uscire

I coriandoli che mi cadono sopra

Un labirinto da cui è difficile uscire

Un gomitolo disfatto che mi aggroviglia

LA PAURA

ha una forma imprecisa che

allunga le mani su di me.

——–

COMPOSIZIONE COLLETTIVA

ALUNNI DELLA CLASSE QUINTA

SCUOLA J. SALVIATI FIRENZE

INSEGNANTE ANNA MARIA VOLPINI

——

Disegno di Enrico Guerrini

Tags: , , ,

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo Email non sarà pubblicato. * Campi richiesti.

*
*

Le parole della poesia

Feed RSS

Iscriviti ai FEED RSS, sarai sempre aggiornato ...

Contatti

Scrivimi
Puoi scrivermi attraverso la pagina dei contatti oppure invia un E-mail a r.mosi@tin.it