“Esercizi di volo” finalista al Premio Zeno

I fumetti del pittore Enrico Guerrini per il romanzo

zeno1 Al Premio Letterario Zeno 2017 - Salerno -

il romanzo “Esercizi di volo”, Europa Edizioni,

di Roberto Mosi, fra i romanzi finalisti. 

Il pittore Enrico Guerrini ha illustrato il romanzo, con i suoi sor-  prendenti fumetti.

esercizi_di_volo1

421

5

7

98

15

161171

1418

13

19

20

221

23

COMMENTO G. BALDASSARRE: ” Roberto Mosi, scrittore, poeta e fotografo costruisce in questi Esercizi di volo una storia tra realtà e fantasia, intrecciando le vicende dell’io narrante (un alter ego, si direbbe), colto in una fase di ricerca del sé, con quelle narrate in un romanzo che il protagonista sta scrivendo con scopi terapeutici. In questa storia di uno Zeno di oggi si moltiplicano i piani del racconto, quasi in un gioco di specchi, in cui per il lettore è facile, e piacevole, smarrirsi. “Entrare in queste pagine significa entrare in un mondo strano, talvolta leggermente inquietante, ma affascinante, quasi irresistibile.” (dalla quarta di copertina). 

In effetti ci si lascia condurre volentieri in questo labirinto della fantasia, forse l’unico che può condurre o lasciare intravvedere risposte veritiere.

Anche perché la scrittura è magmatica, discorsiva, a tratti poetica, un collage di pensieri e di emozioni, in un fluire continuo.

Scrittura come prova d’autore, quindi, e come ricerca di pagliuzze d’oro nelle sabbie variegate del fiume.”

********

I fumetti di Enrico Guerrini per “Non oltrepassare la linea gialla”, Europa Edizioni, di Roberto Mosi

copertina-linea-gialla1

11

26

27

28

29

30

31

impruneta-oblate-044

32

….

COMMENTO DI ALBERTA BIGAGLI

Prosa e poesia o musica?
Racconto o pezzo teatrale?
Forse una sceneggiatura filmica.
Certe automobili e semafori parlanti.
Poche figure umane e insolite.
Due cani come creature sacrificali.
E luoghi strade linee direttrici.
In alto il sole in basso il vino.
Parla il metallo e vive vivace
come fosse la fine di tutti noi
noi riscattati da Marco Cavallo
in idea e cartapesta arte corale.
E’ la pazzia l’ordine nuovo.
E io per dire te amico mio
che esco da me poiché questo
dolore e sconcerto mi scuote
e mi spinge e scoprire spazi espressivi.
Che caldamente saranno il luogo
tra questa vita e quella futura.

Tags: , , , , , , , ,

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo Email non sarà pubblicato. * Campi richiesti.

*
*

Le parole della poesia

Feed RSS

Iscriviti ai FEED RSS, sarai sempre aggiornato ...

Contatti

Scrivimi
Puoi scrivermi attraverso la pagina dei contatti oppure invia un E-mail a r.mosi@tin.it