A cena da Mirta’s and Lando’s House con Benedetto Varchi e Marcel Proust

Perfomance di PITTOPOESIA, E. Guerrini e R. Mosi

deco

Garden, Bivigliano - Cammeo’s Day - 14 june 2017

cornice-naturale

[Benedetto Varchi a Marcel Proust]

2-ritratto-varchi

Una raccolta di quadri, disegni.

Un gesto, un sapore, una luce

e vivono ancora le storie,

lingua di suoni e immagini.

.

Mi nutro di ricordi, visioni

Firenze cupa, triste e gaia

spazio vitale, balli e canti

aura di profumi campagnolo.

.autorimessa

Sono venuto al mondo

il diciannove marzo,

la festa di San Giuseppe, una data

che mi si è attaccata addosso

.

Marzo, un mese opaco

nella Piana fiorentina.

Nelle strade canali di nebbia

abitati da folle di fanciulli.

fanciulli-firenze

I carri camminano

a tastoni, suonando i corni.

Nebbia plumbea tra cielo

e terra, immobile il tempo.

.

Si dimentica di cercare

il cielo, i porci sguinzagliati

fiutano il tartufo nelle terre

grasse a filo dei torrenti.

.

[Marcel Proust a Benedetto Varchi]

.proust-principale

Una rosa d’oro per te

per il tuo amore per l’amore,

ricordo della musica

del maestro Lulli.

.

Il sipario rosso cupo frangiato

di oro si alza lentamente

sopra il palco presso l’orchestra

sopra lo stupore di Benedetto.

.una-ros-doro

[Benedetto Varchi]

ritratto-varchi

All’alba mi sono svegliato,

gli invitati ancora ballavano

nella sala di Mirta’s and Lando’s House

ogni coppia una rosa d’oro.

. 2017-06-17-172904

Le candele illuminano la sala

gli specchi, gli Dei nel soffitto

il sorriso del Marzocco,

il ballo di Mirta e Lando.

.donna

La sala guardaroba, il primo

teatro, il lenzuolo per sipario

travestimenti: dame in pelliccia

di volpe, cappelli piumati.

.varie

I pranzi, un rito per la famiglia

i domestici in guanti bianchi,

le lotte dei ragazzi sotto la tavola,

mio padre, il sorriso del Marzocco.

.

I domestici aprono tovaglie

sull’erba al “solito posto”

nel viaggio per Bivigliano,

le provviste nelle ceste di paglia.

.degener

Un’infanzia felice dalla parte

degli Strozzi, dolci frutti

sull’albero della vita, suoni

immagini. Il tempo ritrovato.

.

. proust

(Marcel Proust a Benedetto Varchi)

(Renato Simoni’s  way)

stramaledetto

Maledetto, maledetto, maledetto
te, che hai come nome Benedetto,
ma guarda cosa a fare son costretto
per essere ammesso ad un banchetto …


E che vuol dire mai fare un cammeo?
Mi c’arrovello su come un babbeo,
mi infilo a cercarlo in un cabreo
appeso alla parete di un museo ….

Renato alla ricerca della "sua" ottava rima, scippata

Renato alla ricerca della "sua" ottava rima, scippata

Se non siete d’accordo mi permetto
d’affrontar la figura del reietto.
Mi spiace e mi batto forte il petto,
di migliorare un poco lo prometto,


mai riuscirò ad essere perfetto.
E’ questo il mio cammeo per Benedetto,
Benedetto quello lì?

….stramaledetto!!!!   stramaledetto1

Foto Gavagna

Foto Gavagna

Foto G.

Foto G.

a-una-cena-al-ritz

Tags: , , , ,

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo Email non sarà pubblicato. * Campi richiesti.

*
*

Le parole della poesia

Feed RSS

Iscriviti ai FEED RSS, sarai sempre aggiornato ...

Contatti

Scrivimi
Puoi scrivermi attraverso la pagina dei contatti oppure invia un E-mail a r.mosi@tin.it