Una serata di arte e divertimento alla Società Canottieri di Firenze

“Convergenze” tra ricerca artistica, la poesia, la musica. Al centro le opere di Valentino Carrai.

hpim2336
L’asse portante della serata alla Società Canottieri, sulla riva dell’Arno: le opere del giovane artista Valentino Carrai, in mostra nella sala storica della Società, oggetti e personaggi che raccontano storie della città, realizzati in una varietà di materiali e colori, gesso, marmo, cemento, argilla, cera, legno, polistirolo, bronzo, ferro, pietra.
hpim2328

hpim2329

Hanno fatto da corollario alla illustrazione da parte di Valentino del suo lavoro di ricerca, le poesie di Roberto Mosi – dalla Raccolta “Aquiloni” a “Nonluoghi”, a “Florentia” – e le canzoni accompagnate dal pianoforte e dalla chitarra.
Simonetta Cartoni, dirigente della Società Canottieri, ha diretto le molteplici voci di questa orchestra. E’ stata trovata una piena consonanza, una convergenza, fra queste voci, con la scelta di una serie di argomenti di comune interesse: il colore degli oggetti, della musica e della poesia; i materiali utilizzati; il tema dell’eros, del sogno, dell’incontro con la città.

Ogni passaggio è stato introdotto da canzoni napoletane e da canzoni di De Andrè e di altri cantautori, seguito da un ciclo di poesie lette a più voci ( Giulia Capone Braga, Eliana Terzuoli, Donatella Ferraris, Simonetta Cartoni), da proiezione di foto di Roberto Mosi legate ai temi, da interventi di Valentino sul lavoro artistico. Le canzoni sono state cantate da Vincenzo Di Nubila e da Marusa Mazzoni, con l’accompagnamento musicale dello stesso Vincenzo Di Nubila, al pianoforte, e di Camilla Binazzi, alla chitarra.

hpim2327

Passaggi di poesia, immagini, musica e canzoni seguiti sempre più nella sala, dalle voci in coro del pubblico e dal battito delle mani. Chi può dire che le serate dedicate alla cultura devono essere di un tono serioso e triste?

hpim2331

hpim2326

hpim2343

Tags: , , , , , , ,

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo Email non sarà pubblicato. * Campi richiesti.

*
*

Le parole della poesia

Feed RSS

Iscriviti ai FEED RSS, sarai sempre aggiornato ...

Contatti

Scrivimi
Puoi scrivermi attraverso la pagina dei contatti oppure invia un E-mail a r.mosi@tin.it