Amico che sei nell’ombra

“oggi, insieme, ti ricordiamo”

Amico che sei nell’ombra

 

Amico che sei nell’ombra

oggi, insieme, ti ricordiamo.

 

Sul tavolo le pizze fumanti giocano

a scacchi con i boccali di birra,

e il sapore di nostalgie lontane

profumate di mare, la pelle di sale,

nelle lunghe estati indolenti.

 

Lievi le parole s’intrecciano,

i volti colorati di tenera birra,

le pareti si muovono a tratti,

gira la stanza con passi felpati

gira la giostra del quadro di Nico,

siamo i personaggi gonfi di luce

sui cavalli dagli occhi stupiti

inseguiti dal ritornello veloce,

veloce di un organetto lontano.

 

Bolle di sapone soffia il bambino,

in disparte, si alzano lievi per le pareti,

vestite di colori, in alto in alto

a cercarti , come i miei versi

per te, amico che vivi nell’ombra.

 

                           

                            4 dicembre 2004


Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo Email non sarà pubblicato. * Campi richiesti.

*
*

Le parole della poesia

Feed RSS

Iscriviti ai FEED RSS, sarai sempre aggiornato ...

Contatti

Scrivimi
Puoi scrivermi attraverso la pagina dei contatti oppure invia un E-mail a r.mosi@tin.it